Antonio Fontanesi e la Sua Eredità

 34,00  30,00

Vol.1,for.24×28,pag.216,ill.100,b/n.30,col.70,lin.Ita

rilegatura in brossura

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Il volume è dedicato ad Antonio Fontanesi (1818-1882), indiscusso protagonista della pittura dell’Ottocento italiano ed europeo.
L’obiettivo è documentarne la fortuna critica, per cogliere l’influenza che ha avuto sugli artisti riconosciutisi, nel corso del Novecento, nel suo particolare approccio alla natura e al paesaggio, ma anche i suggestivi tramandi dell’esperienza romantica che la critica ha voluto ritrovare nell’arte degli anni cinquanta.
Una chiave di lettura che riprende e rilancia spunti emersi in questi ultimi anni con l’ambizione di offrire una riflessione sui momenti decisivi della lezione del maestro reggiano: la riscoperta da parte dei divisionisti tra il 1892 e il 1915, con opere di Giuseppe Pellizza da Volpedo, Vittore Grubicy, Angelo Morbelli; la rilettura della sua poetica negli anni venti, con Carlo Carrà, Felice Casorati, Arturo Tosi; sino a giungere all’interpretazione di Roberto Longhi e Francesco Arcangeli che tra il 1952 e il 1954 collega all’eredità romantica gli artisti dell’ultimo naturalismo, in particolare Pompilio Mandelli, Ennio Morlotti, Mattia Moreni, Sergio Romiti, spingendosi, sia pure in accezione distinta, fino ad Alberto Burri.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.0 kg
Editore

SILVANA

Anno

2019

Autore

Virginia Bertone Elisabetta Farioli Claudio Spadoni

Catalogo d'Esposizione

Italia:Reggio Emilia Musei Civici, marzo – luglio 2019

Spedizione/Shipping

in 10 Giorni/in 10 Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Antonio Fontanesi e la Sua Eredità”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *