Gioielli Art Nouveau di Pforzheim

Vol.1,for.22×28,pag.328,ill.700,b/n.79,col.621,lin.Ted/Ing

rilegatura rigida

Descrizione

Intorno al 1900 l’industria della gioielleria di Pforzheim, che era stata fondata dal 1767, subì una ripresa che fiorì come mai prima d’ora. La partecipazione delle aziende di Pforzheim all’esposizione mondiale di Parigi del 1900 e l’accurata assimilazione di una varietà di influenze dall’estero – incluso lo stile figurativo francese dell’Art Nouveau – assicurarono che i gioielli Art Nouveau di Pforzheim si sviluppassero fiduciosi verso l’autonomia estetica.

La collaborazione tra l’industria della gioielleria e i professori della Scuola per le arti applicate di Pforzheim e gli sguardi per nuovi sviluppi al di fuori della capitale della gioielleria plasmarono le creazioni di gioielli di Pforzheim intorno al 1900. Altre fonti feconde di collaborazione furono gli artisti di Darmstadt Mathildenhöhe e Wiener Werkstätte. L’autore ha scoperto materiale di fonte contemporanea finora inedito ed è stato in grado di attingere a centinaia di gioielli originali esistenti – spille, pendenti, colletti, mollette e pettini per capelli che sono ora in musei, collezioni private e sul mercato dell’arte – per fare una scelta di scelta per questo libro. Così emerge un quadro vivente delle diverse potenzialità formali e tecniche che hanno dato vita al design, all’artigianato e alla manifattura industriale caratteristici dei gioielli Art Nouveau di Pforzheim.

Molti importanti designer hanno lavorato per l’industria della gioielleria di Pforzheim intorno al 1900. Questo è il primo sondaggio ad ampio raggio – informativo sia per gli artisti che per le aziende e generosamente illustrato.

Informazioni aggiuntive

Peso 3.0 kg
Editore

ARNOLDSCHE

Anno

2011

Autore

Fritz Falk

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gioielli Art Nouveau di Pforzheim”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *