In offerta!

iL Fauvismo

 365,00  325,00

Vol.1,for.27×32,pag.400,col.300,lin.Fra

rilegatura rigida

con elegante cofanetto

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Un libro di riferimento essenziale sul primo movimento d’avanguardia del XX secolo scritto da uno specialista in materia.I commenti dell’autore sono supportati da numerose testimonianze, scritti e corrispondenze degli artisti.

È un vero dialogo tra le opere dei vari attori del movimento che si stabilisce sulle pagine.2

n primo luogo prima linea del ventesimo secolo, il fauvismo si caratterizza sia per la sua violenza, brevi-soli tre anni – e la forza della sua influenza sui movimenti espressionista europee. Nacque dello scandalo causato dalla esposizione di giovani pittori dipinti -Henri Matisse, Maurice de Vlaminck, André Derain, Charles Camoin, Albert Marquet e Henri Manguin – in una stanza del Salon d’Automne nel 1905. La critica Louis Vauxcelles arte, notando la presenza di questi dipinti in una scultura neoclassica, lancia “Donatello fra le bestie selvagge” e battezzare il movimento. Questi lavori sono caratterizzati da un disegno semplificato e il colore è utilizzato liberamente. Il tocco del pennello è luminoso e marcato, la tavolozza dei colori è brillante. Originariamente, due gruppi di

Il libro si propone di tracciare la breve storia di questo movimento inserendolo in un contesto artistico in evoluzione e mettendo in luce gli sfondi e le opere di diversi artisti. Le numerose testimonianze, i testi e le corrispondenze degli attori del Fauvismo scandiscono le analisi storiche, estetiche e teoriche della materia.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 4.5 kg
Editore

CITTADELLE MAZENOD

Anno

2014

Autore

Cécile Debray

Spedizione/Shipping

in 15 Giorni/in 15 Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “iL Fauvismo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *