In offerta!

Il Museo Abbaziale di Montevergine

 50,00  45,00

Vol.1,for.24×28,pag.228,ill.145,b/n.45,col.100,lin.Ita

rilegatura in brossura

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

La storia di questo Museo è di antica data come ha ricostruito con grande puntualità Pierluigi Leone de Castris, curatore di questo catalogo, le cui schede per ciascun opera sono state redatte da uno stuolo di storici dell’arte in funzione delle differenti tipologie delle collezioni e quindi delle singole specializzazioni.
Leone de Castris rilevando come l’origine del Museo possa farsi risalire al 1764, quando l’Abate Matteo Jacuzio raccolse un primo lapidario, ne ha sottolineato «l’eccezionalità nel contesto locale, la precocità e la natura tutta romana», dovuta alla frequentazione con il cardinale, studioso e collezionista, Stefano Borgia. Come quest’ultimo nel suo Museo di Velletri, Jacuzio «con l’esposizione congiunta di immagini cristiane e di idoli di altre religioni adorati nel territorio» esalta «oltre alla chiesa stessa l’antichità e la grandezza della sua abbazia».

Informazioni aggiuntive

Peso 2.0 kg
Editore

ARTESTUDIO PAPARO

Anno

2016

Autore

Pierluigi Leone De Castris

Spedizione/Shipping

spedizione immediata

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Museo Abbaziale di Montevergine”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *