In offerta!

La Pietà nella Scultura Tardo Gotica Francese

 175,00  152,00

Vol.1,for.22×27,pag.219,ill.203,b/n.103,col.100,lin.Ing

rilegatura rigida

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Pietà – “pietà” in italiano dalla parola latina per “pietà” – è venuto a significare immagini della Vergine Maria addolorati sul cadavere di Cristo, un’immagine che è stata accordata un posto esaltato nella pietà del periodo tardo gotico. Durante quel periodo travagliato, la Pietà era, come dice l’autore, “come un talismano in una tempesta”, un simbolo avvincente ed edificante. La devozione appassionata che è cresciuta intorno alla Pietà haispirato la ricchezza delle rappresentazioni intervistate in questo libro, che ripercorre l’ascesa, la diffusione e il significato dell’immagine nella scultura francese del XV e XVI secolo. Le 167 Pietà qui illustrate rivelano una diversità che sorprenderà coloro per i quali la Pietà di Michelangeloè diventato un’icona opprimente. I più intriganti sono i ritratti inventivi dello stato emotivo della Vergine; spesso viene vista presa dall’orrore del momento, ma viene anche mostrata pregando o anche guardando lontano, come se stesse contemplando ricordi confortanti o la riunione a venire. Il suo comportamento spazia dall’innocenza giovanile – la Purezza che il Tempo non può invecchiare – alla maturità diligente – la Madonna Addolorata. Ci sono ulteriori variazioni causate da differenze regionali di stile, caratteristiche facciali e abbigliamento.

Tutte queste caratteristiche sono esaminate in profondità in cinque capitoli, ciascuno dedicato a una particolare regione francese. L’autore ha organizzato le sculture all’interno di ciascun capitolo in base al loro rapporto reciproco e in sequenze che suggeriscono l’evoluzione dello stile. Oltre alle fotografie, che includono dettagli e confronti con altre sculture, ogni capitolo ha una mappa che individua le Pietà in discussione. Il sesto capitolo riassume le influenze che fluivano avanti e indietro in tutta la Francia fino a quando uno stile nazionale emerse, in risposta al Rinascimento italiano, e fece scomparire le variazioni regionali.

Il catalogo fornisce informazioni riepilogative su oltre 1.250 Pietà , che sono disposte in ordine alfabetico per posizione. “Alcune fonti scritte della Pietà ” affronta le origini dell’immagine ed esplora i suoi riferimenti in scritti mistici. I riferimenti sono forniti nella maggior parte delle voci di catalogo e una bibliografia sostanziale fornisce suggerimenti per ulteriori letture.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.5 kg
Editore

YALE

Anno

2013

Autore

William H. Forsyth

Ordine/Order

in 15 Giorni/Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Pietà nella Scultura Tardo Gotica Francese”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *