In offerta!

Studi sulla Pittura e Scultura del ‘600-700’ a Firenze

 28,00  22,00

Vol.1,for.17×24,pag.192,ill.168,b/n.118,col.50,lin.Ita

rilegatura rigida

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Il volume, un affascinante viaggio nell’arte tra Sei e Settecento, porta alla luce importanti opere inedite e punta l’attenzione sia su artisti di primissimo piano che su altri ancora in attesa di studi monografici adeguati.
Partendo dall’esame di dipinti dei fratelli Cesare e Vincenzo Dandini, il primo dei tre contributi offre una panoramica sulla pittura fiorentina fino a metà Settecento, mettendo in luce opere o aspetti finora sconosciuti legati a personalità quali Lorenzo Lippi, Giovanni Martinelli, Francesco Furini, Carlo Dolci, Cecco Bravo, Simone Pignoni e Livio Mehus, fino a giungere a Giovan Camillo Sagrestani e la sua scuola e al grande Giovan Domenico Ferretti.
Rivolto in prevalenza a un esame iconologico, legato alla filosofia alchemica, il secondo testo si concentra su un dipinto su specchio di Stefano della Bella, un piccolo “gioiello” finora inedito, intrigante per l’alta qualità e per la criptica lettura simbolica, ricca di accezioni moraleggianti a sfondo escatologico.
Chiude l’opera una digressione sulla scultura a Firenze tra il tardo-barocco e il neoclassicismo, da cui emergono artisti come Giuseppe Piamontini, Giovacchino Fortini e Antonio Montauti, fino a giungere a Francesco Carradori, scultore al quale vengono riferite due opere conservate presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze, una delle quali oggetto di inedite ricerche d’archivio.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.0 kg
Editore

POLISTAMPA

Anno

2013

Autore

Sandro Bellesi

Ordine/Order

spedizione immediata/immediate shipment

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Studi sulla Pittura e Scultura del ‘600-700’ a Firenze”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *