Artemisia Gentileschi

 12,00  11,00

Vol.1,for.17×21,pag.192,col.100,lin.Ita

rilegatura in brossura

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Artemisia Gentileschi, figlia di Orazio Gentileschi, inizia a dipingere giovanissima. Sposa il fiorentino Pierantonio Stiattesi e si trasferisce a Firenze, dove esegue opere di chiara impronta caravaggesca. Artista molto stimata, nel 1616 è accolta all’Accademia del Disegno quale prima pittrice donna. Nel 1621 lascia la città granducale per raggiungere il padre a Genova. Rientrata a Roma nel 1622, vi rimane fino al 1630, quando si trasferisce a Napoli. Dalla città partenopea si allontana per soggiornare qualche tempo a Firenze, a Roma e a Londra, dove dipinge diversi ritratti di membri della famiglia reale e di nobili. Muore a Napoli tra il 1652 e il 1653.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.0 kg
Editore

SKIRA

Anno

1996

Autore

Autori Vari

Biografia dell'Artista

Pittore Italiano

Nato/Born:Italia Roma 1593

Morto/Dead:Italia Napoli 1656

Spedizione/Shiping

spedizione immediata

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Artemisia Gentileschi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *