In offerta!

L’Impressionismo

 398,00  345,00

Vol.1,for.27×32,pag.400,col.330,lin.Fra

rilegatura cartonata

con elegante cofanetto

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Inventata dalla battuta ironica di un critico d’arte di qualità, la parola “impressionismo” indica meno un movimento coerente rispetto all’incontro di un gruppo di pittori, uniti dallo stesso rifiuto dell’accademismo, che ha scelto di espongono le loro opere insieme, tra il 1874 e il 1886. Cosa c’è, infatti, tra i paesaggi rurali in tenui toni di Pissarro e il backstage dell’Opera, attraversati da luce elettrica e tulle multicolore , dipinto da Degas?

Nato sotto il segno di Manet, l’impressionismo si oppone profondamente alla concezione classica dell’arte e preannuncia l’avvento di un nuovo ordine estetico. Lavoro all’aria aperta e sul motivo, scene della vita moderna e quotidiana, colori chiari e giustapposti, stile “incompiuto” incompiuto, tocchi visibili e leggeri, vibrazione della luce, effetti di inquadratura: in meno di venti anni, in creando un intero mondo di sensazioni e visioni effimere, questi artisti hanno realizzato una delle rivoluzioni più importanti nella storia della pittura.
Oltre alla narrazione “storica”, questa storia dell’impressionismo espone pienamente le caratteristiche di questo “nuovo dipinto” e la singolarità che, nonostante un progetto comune, distingue gli artisti del gruppo Batignolles. Rivela anche come l’impressionismo influenzerà gli artisti all’estero (Inghilterra, Stati Uniti, Spagna, Scandinavia …), risuonerà in altre arti (musica, letteratura, fotografia, cinema) e porterà al neo – e postimpressionismo quindi alle grandi mutazioni del XX secolo, come l’astrazione.

Informazioni aggiuntive

Peso 3.5 kg
Editore

CITADELLES&MAZENOD

Anno

2020 marzo

Autore

Joséphine Le Foll

Spedizione/Shiping

in 15 Giorni/Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’Impressionismo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *