In offerta!

Pittura Fiorentina Nell’Antica Pinacoteca

 119,00

Dipinti dal 14° al 16° secolo

Vol.1,for.23×28,pag.744,col.1000,lin.Ted

rilegatura rigida

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Un progetto di ricerca interdisciplinare delle bavarese collezioni della pittura e l’Istituto Doerner ha sviluppato una delle più importanti collezioni al mondo di dipinti dal centro del Rinascimento italiano con i dipinti fiorentini nella Alte Pinakothek. Per la prima volta sono stati circa 80 opere, tra cui tavole di Giotto, Beato Angelico, Domenico Ghirlandaio, Filippo Lippi, Sandro Botticelli, Leonardo da Vinci e Andrea del Sarto, ampiamente studiato arte scientificamente e tecnologicamente.
I contributi del catalogo di inventario presentano nuove conoscenze del cliente e della provenienza, individuano il lavoro nell’opera dell’artista, chiariscono le questioni iconografiche e presentano anche rivalutazioni riguardanti il ​​genere e la storia delle funzioni. L’esplorazione dettagliata della tecnica pittorica e dei materiali utilizzati espone anche i metodi di lavoro nella pratica del laboratorio e consente una migliore comprensione delle relazioni tra cambiamento tecnico e stilistico. Quattro saggi introduttivi, che illuminano le partecipazioni di Monaco nel contesto della storia dell’arte e della tecnologia pittorica, aprono ulteriori prospettive sulle caratteristiche specifiche della pittura fiorentina sullo sfondo delle attuali ricerche sull’arte moderna in Italia.

Informazioni aggiuntive

Peso 3.5 kg
Editore

HIRMER VERLAG

Anno

2017

Autore

Autori Vari

Ordine/Order

in 15 Gg/in 15 Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pittura Fiorentina Nell’Antica Pinacoteca”