Riflessioni d’Oriente

 30,00  26,00

2500 Anni di Specchi in Cina e Dintorni

Vol.1,for.24×28,pag.240,ill.151,b/n.11,col.140,lin.Ita

rilegatura in brossura

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Lo specchio è un oggetto da toeletta comunemente adoperato dalle più diverse culture del pianeta, ognuna delle quali lo ha caricato – nel corso del tempo e in misura diversa l’una dall’altra – di significati e implicazioni simboliche che finiscono per esulare dall’uso pratico e sconfinano spesso nel campo delle superstizioni, della magia, della psicologia, della spiritualità.

Il volume intende così presentare una panoramica ragionata sui significati dello specchio in Asia orientale e sul valore culturale e artistico delle ricche raffigurazioni che ne ornano il verso, in cui sono condensate visioni cosmologiche, simbologie e concezioni estetiche che incarnano le aspirazioni e gli auspici della società che li ha prodotti. Il nucleo centrale dello studio è costituito dagli specchi prodotti in Cina tra il periodo degli Stati Combattenti e le Cinque Dinastie (V secolo a.C. – X secolo d.C.); sono anche documentati esempi di produzioni più antiche (VI secolo a.C.) e più recenti (fino al XIX secolo d.C.), per sfiorare da un lato la questione dell’origine dello specchio in Cina e per mostrare dall’altro i suoi mutamenti nella società cinese tarda. Ai manufatti cinesi – molti dei quali inediti – sono accostati pezzi provenienti dal vicino contesto orientale, per offrire una panoramica completa, che va oltre gli attuali confini nazionali.

Informazioni aggiuntive

Peso 2.0 kg
Editore

SILVANA

Anno

2012

Autore

Marco Guglielminotti Trivel

Spedizione/Shiping

in 10 Giorni/Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Riflessioni d’Oriente”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *