In offerta!

Scultura Barocca Spagnola

 225,00  196,00

Nuova Lettura dai Secoli d’oro alla Società della Conoscenza

TOMO 1    tra il  Barocco e il XXI Secolo

TOMO 2    Scultura Barocca Andalusa

TOMO 3    la Storia della Scultura Barocca Spagnola

Vol.3,for.24×30,pag.1270,ill.879,b/n.379,col.500,lin.Spa

rilegatura in brossura

Disponibile su ordinazione

Descrizione

TOMO 1

“Sono passati 32 anni da quando il professor Martín González pubblicò la sua scultura barocca in Spagna nel 1600-1770. Da allora ha piovuto molto, storiograficamente parlando. Fu un lavoro duro, intenso, al tempo stesso laborioso. Non a caso, puntò a creare un grande lavoro che fuori, come era , e rimane, il punto di riferimento obbligatorio che tutti i ricercatori interessati a questioni di scultura barocca doveva essere affrontato. Quindi, ci troviamo di fronte al libro di tre generazioni di ricercatori
“spagnolo scultura barocca tra il barocco e il venti. – primo secolo”, è il primo volume della trilogia “scultura barocca spagnola nuove letture del Secolo d’Oro per la Società della Conoscenza”.un grande lavoro configurato in tre parti, la cui edizione, per facilitarne l’accesso, è stata strutturata in diversi volumi con personalità indipendente, ma con una soluzione di continuità.

Con il permesso del professor Martín González, inizia il nostro tempo e, se avremo fatto bene, ci ritroveremo entro 32 anni “.

TOMO 2

Se questa terra è ricca di espressioni artistiche di ogni epoca, quasi certamente uno dei prodotti stella è la scultura “barocco”, e si usa il termine barocco, ma non devolvere in errore, superare la loro enclave della temporalità, per alludendo a un’arte i cui segnali sociali sono state mantenute a partire dal XVII secolo ad oggi, piuttosto che un mero caratteristiche formali, che è riuscito a reinventarsi e di creare nuovi linguaggi, formali, espressiva, creativa, etc.
È probabilmente in Andalusia, dove le relazioni più “umanamente” possibili tra sculture e persone sono state stabilite nel corso della storia. Poche comunità hanno vissuto attraverso i secoli una storia di “amore” così appassionata e duratura. Gli scettici penseranno che poco può fare una scultura di legno, pietra, argilla o qualsiasi altro materiale. La realtà è che qui in Andalusia, immagini sacre svolgere un ruolo attivo nella società, hanno una parola, vivere con loro, visitare loro , ci preoccupiamo per il vostro stato di “salute” e chiediamo loro di preoccuparsi per la li consultiamo e scriviamo su di loro.
“Scultura barocca andalusa, dalle grandi costruzioni storiografiche alla diversità di microstorie”,è il secondo volume della trilogia, “Scultura barocca spagnola, nuove letture dall’età dell’oro alla società della conoscenza”. Questa carta è un fermo impegno ad aderire le sue pagine un corpo di conoscenza che è un riflesso, come profondo come possibile, la diversità di storie in Andalusia ha avuto da protagonisti le immagini che coesistono con gli esseri di carne e sangue per secoli . Storie e racconti, che vogliono ad essere nuovo e rinnovato, che sono tipici del nostro tempo, ma sono anche un riflesso di tutti e di ciascuno dei volti della storia della scultura barocco andaluso”.

TOMO 3

“Non è uno, ma molte storie di scultura barocca spagnola. Tradizionalmente sotto il nome di “scultura barocca spagnola” o “storia della scultura barocca spagnola”, sono state scritte le grandi storie storiografiche nazionali che hanno a che fare con questi compiti. Grandi ricercatori, hanno messo sulle loro spalle la responsabilità di raccontare una storia unica e grande della scultura barocca spagnola. Erano momenti in cui il lavoro “cooperativo” non era praticato. Quali grandi enciclopedie, ha dato, per quanto possibile, un buon resoconto di tutte quelle storie che avevano a che fare con il paesaggio scultoreo barocco spagnolo. Hanno sistematizzato scultori, sculture, biografie e bibliografie, offrendo strumenti didattici che ci hanno permesso generazioni di ricercatori.In questo libro , di ricercatori, scultori e sculture si intrecciano, in aggiunta a rappresentanti di tutti corte celeste politico, angeli, arcangeli, cherubini, serafini, santi, beati gente pia vita, demoni, membri della gerarchia ecclesiastica e paese e ciascuno dei suoi antichi regni. Dei dell’antichità, abitanti del vecchio testamento e una miriade di altri personaggi che hanno attraversato la storia dell’arte per diventare sculture. Ci sono anche elementi lignari, come le grandi pale d’altare, in cui vivono migliaia di persone / sculture, animali e esseri che in altri tempi abitavano il mondo immaginario delle persone.Ognuno di questi personaggi, che, noi e voi , che potrete leggere, dare vita a questo terzo volume di “Scultura barocca spagnola. Le nuove letture del Secolo d’Oro alla società della conoscenza” con il titolo “Scultura barocca Spagnolo, le storie della scultura barocca spagnola “.Il nostro tempo, che doveva dar loro la vita, finisce. Ora, dovranno sopravvivere tra i mari del grande pubblico. Buona fortuna a ciascuno di loro. “

Informazioni aggiuntive

Peso 5.0 kg
Editore

EX LIBRIC

Anno

2016

Autore

Antonio Raffael Fernández Paradas

Ordine/Order

in 15 Giorni/Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Scultura Barocca Spagnola”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *