Testimoni d’Argilla

 68,00  55,00

Statuine in Terracotta del Centro della Gallia

Vol.1,for.21×30,pag.208,ill.400,b/n.150,col.250,lin.Fra

rilegatura in brossura

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Nel corso dell’Ottocento, nel cuore del dipartimento dell’Allier, i ritrovamenti di piccoli oggetti in terracotta attirarono l’attenzione di studiosi e ricercatori. Alfred Bertrand, Louis Esmonnot e Edmond Tudot, membri della Société d’Émulation de l’Allier, iniziarono quindi a scavare molti di questi siti. Riportano alla luce molti forni risalenti all’antichità oltre a frammenti di statuette e stampi che venivano utilizzati per produrli. Lo studio di questi manufatti mette così in luce questo ricco territorio della bassa valle dell’Allier. È all’incrocio di diversi popoli celtici (Eduens, Bituriges Cubes, Arvernes o Ambivarètes) che si sviluppò, tra il I e ​​il III secolo della nostra era, molti centri di produzione di ceramiche conosciuti oggi come “della Gallia centrale”. “.
Tra le terrecotte lavorate, la statuina in terracotta occupa un posto importante ed è oggetto di una commercializzazione in gran parte dell’Impero Romano. L’importanza di queste produzioni è tale che fino a poco tempo fa venivano chiamate “statuine in argilla bianca dell’Allier”, anche se realizzate da altre regioni.

Informazioni aggiuntive

Peso 2.5 kg
Editore

FATON

Anno

2020 novembre

Autore

Autori Vari

Spedizione/Shiping

in 15 Giorni/Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Testimoni d’Argilla”