Wmf Ikora Metallo Lavorato

 70,00  60,00

Dagli Anni 20 Agli Ani 60

300 illustrazioni tratte da cataloghi originali dell’azienda con migliaia di oggetti metallici.

Vol.1,for.24×30,pag.264,ill.530,b/n.130,col.400,lin.Ing/Ted

rilegatura rigida

Disponibile su ordinazione

Descrizione

Questa pubblicazione si basa su cataloghi di vendita e brochure pubblicitarie che documentano l’intera gamma di metalli Ikora prodotti da WMF (Württembergische Metallwarenfabrik AG, Geislingen) dai primi anni ’20 fino agli anni ’60.

Anche durante la prima guerra mondiale, Hugo Debach, che in seguito sarebbe diventato direttore generale della WMF, prese l’iniziativa di condurre esperimenti nella colorazione chimica e termica dei metalli. Poco prima del 1927 fondò la Neue Kunstgewerbliche Abteilung (NKA: Nuova divisione per le arti applicate) presso la WMF per l’aggiornamento dei metalli. I colori brillanti e le sconfinate possibilità di design derivanti da questa nuova tecnica hanno incontrato un successo clamoroso all’epoca. Ora pezzi di metallo Ikora di WMF sono oggetti preziosi e preziosi da collezione.

Il nome “Ikora”, preso a prestito da una pianta dai fiori dai colori brillanti, endemico del sud-est asiatico e sacro alla dea Ixora, è stato progettato per esprimere la qualità costosa ed esclusiva di questa linea nei prodotti in metallo.

Documentazione completa di tutti i cataloghi di vendita pubblicati su WMF Ikora Metalwork tra il 1927 e gli anni ’60. La diversità della gamma è sorprendente – ora gli oggetti possono essere attribuiti a designer e datati!

Designer di oggetti metallici WMF (una selezione):
Alexandre, Paris | Prof. Behrmann | Fritz August Breuhaus de Groth | Paul Haustein (und senna Schüler Karl Kohnle, Rudolf Rieger) | Karl Holzinger | Wolfgang Tümpel | Richard Riemerschmid

Informazioni aggiuntive

Peso 3.0 kg
Editore

ARNOLDSCHE

Autore

Carlo Burschel Heinz Scheiffele

Anno

2011

Ordine/Order

in 15 Giorni/in 15 Days

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Wmf Ikora Metallo Lavorato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *